Aziende e Web 2.0: benchmark McKinsey

di Noemi Ricci

scritto il

Quali sono gli strumenti messi a disposizione dal cosiddetto Web 2.0 più utilizzati dalle imprese? Con quali risultati e con quale livello di soddisfazione? Rapporto McKinsey

Quali sono gli strumenti Web 2.0 attualmente adottati dalle aziende? Per quali scopi? In che modo ne stanno incoraggiando l’utilizzo? E qual è il livello di soddisfazione rispetto a questi strumenti?

Queste in sintesi le domande cui ha cercato di dare risposta il secondo studio annuale di McKinsey dal titolo “Building the Web 2.0 Enterprise“.

Tramite interviste mirate, è stato analizzato nel dettaglio lo scenario interno alle aziende in tema di utilizzo di tool per l’interazione con dipendenti, clienti e fornitori.

È stato inoltre valutato l’impatto sull’organizzazione e sulla gestione dell’azienda, nonché l’importanza che gli strumenti Web 2.0 ricoprono dal punto di vista della competitività.

Dallo studio è emerso in primo luogo come si stia verificando un cambiamento nel mix di strumenti e tecnologie Web 2.0 adottato dalle imprese. Sempre più usati, rispetto al 2007, Wiki, Blog, RSS e Podcast. Stabile l’utilizzo invece dei Social Network.

Cresce anche il numero di tool utilizzati: il tasso medio di adozione per azienda è di 2,5 contro quello registrato nel 2007 del 2,2.

Dal punto di vista dell’utilizzo degli strumenti Web 2.0, è l’uso interno il più diffuso. In particolare, strumenti e tecnologie Web 2.0 vengono impiegati nel 93% dei casi per la gestione della conoscenza, nel 78% per incoraggiare la collaborazione interna, nel 74% per rafforzare la cultura aziendale e nel 71% per la formazione.

I Video di PMI

Video su Facebook: impariamo dai più bravi