Microsoft punta sui partner per il Mobile

di Noemi Ricci

scritto il

I dettagli dell'accordo Microsoft con Tech Data e Brightstar per promuovere, supportare e formare i rispettivi rivenditori su Windows Mobile

Spesso, le Pmi hanno interesse a sfruttare i propri investimenti adottando tecnologie mobili allo stesso modo delle grandi imprese, ma devono fronteggiare, altrettanto spesso, un problema di risorse.

Microsoft, inaugurando al Mobile World Congress di Barcellona una nuova politica di partnership anche in questo settore, sembra essersi posto come obiettivo principale quello di dare la possibilità anche alle aziende di piccole e medie dimensioni di adottare facilmente soluzioni Mobile, traendone vantaggio.

Nei giorni scorsi, infatti, Microsoft ha stretto numerose partnership industriali: tra le aziende coinvolte spicca Brightstar Europe, che ha presentato in questi giorni i piani di collaborazione con Microsoft per lo sviluppo delle sue più recenti innovazioni mobili.

L’accordo prevede che la joint venture tra Tech Data Corp e Brightstar Corp, aziende che forniscono tecnologia e supporto ai rivenditori e fornitori di soluzioni per le Pmi, si impegnino a promuovere, offrire assistenza e formazione sia sui dispositivi che sulle soluzioni Windows Mobile alla rete di rivenditori IT di Tech Data e mobile di Brightstar.

Attraverso questo accordo, verrà fornita alle piccole e medie imprese dell’Unione Europea un’offerta completa in ambito mobility, ovvero server, terminali, servizi e assistenza. Brightstar Europe offrirà speciali bundle sui telefoni Windows Mobile pensati appositamente per le Pmi con Microsoft Small Business Server (Sbs), Microsoft Exchange e applicazioni Line of Business (LoB).

I Video di PMI

Ambizione Italia: il progetto Microsoft