Il Web 2.0? Un’azienda su quattro lo usa…

di Claudio Mastroianni

scritto il

Sono sempre più le imprese che utilizzano sistemi collaborativi web, come dimostra uno studio di ChangeWave Research. E il 35% delle compagnie vuole spenderci di più

La trasformazione continua: da strumento pensato principalmente per l’utenza consumer, il Web 2.0 sta diventando sempre di più diffuso anche in ambito aziendale, rivelandosi una vera e propria risorsa business.

Lo dimostra uno studio condotto dalla statunitense ChangeWave Research su oltre 2.000 aziende e dedicato proprio al rapporto fra l’impresa e gli strumenti offerti dalla Rete, che rivela: un’azienda su 4 (il 24% delle intervistate) ha dichiarato di stare già usando servizi di condivisione e collaborazione sul Web.

Un trend che è destinato a confermarsi anche nel corso di questo 2008, considerando l’8% di imprese che hanno dichiarato la propria intenzione di iniziare a sfruttare il social web nel corso dei prossimi 12 mesi.

Secondo lo studio di ChangeWave Research, tuttavia, nel prossimo futuro ci sarà anche una differente visione relativa al perché utilizzare il Web 2.0, passando da un’ottica di sfruttamento interno a una di sfruttamento esterno, per migliorare il rapporto con i clienti, sviluppare la fedeltà al marchio e la vendita di prodotti e servizi.

Cambiamento a cui corrisponderà anche un maggiore consumo di risorse economiche nel settore: se infatti il 52% delle aziende intervistate ha dichiarato di non voler modificare il budget riservato agli strumenti collaborativi, sarebbero ben il 35% quelle intenzionate ad accrescere gli investimenti.