La gestione aziendale con software ERP a costo zero (…o quasi) – 3

di Luca Bazzani

scritto il

Soluzioni Open Source, o software economici, sembrano rispondere alle esigenze di automazione gestionale delle PMI. Esaminiamone alcuni e verifichiamo

Forse il software più completo nella categoria degli ERP Open Source è ERP5. Ne esistono differenti versioni, tutte a costo contenuto, la Express, ad esempio, parte da 15 Euro al mese.

Si tratta di un Software as a Service, basato su interfaccia Web che, quindi, necessita solo di un browser e di un collegamento Internet. Unica pecca di ERP5 è l’assenza di una versione in lingua italiana. Si tratta però di un software potente e completo, applicabile anche ad Aziende di una dimensione estesa ed in grado di entrare in competizione con i più titolati programmi di grandi software house.

Include non solo un modulo di gestione delle risorse aziendali, ma anche funzionalità di gestione finanziaria, componenti per l’analisi MRP, in pratica la pianificazione delle richieste legate alla produzione, software CRM e un interfaccia per la vendita diretta (sia attraverso terminali di vendita in negozio che attraverso siti di e-commerce, permettendo così la sincronizzazione immediata della situazione di magazzino).

L’applicazione spinge all’estremo l’interazione con il Web, permettendo di allocare l’intero database aziendale sui propri server, garantendo anche la protezione e integrità dei dati aziendali e l’opportunità di accedere ai propri dati completi da qualsiasi postazione dotata di accesso Internet.

Per gli hotel (o le strutture di ospitalità in genere) è disponibile un sofware che, anche se non Open Source, gestisce tutti gli aspetti del soggiorno dei Clienti a costo praticamente nullo: Resigo. Disponibile in differenti versioni, è facilmente installabile e gestibile, ma soprattutto è in lingua italiana, nonostante si tratti di un prodotto di una casa tedesca. L’interfaccia grafica intuitiva garantisce un rapido apprendimento del utilizzo.

I software ERP Open Source hanno raggiunto indubbiamente la maturità e sono sicuramente in grado di competere come potenzialità con programmi già affermati. Praticamente tutti forniscono la gestione di più utenti con differenti livelli di autorizzazione e accesso ai dati presenti nel database. La semplicità di utilizzo di alcuni dei software presentati permette una facile e rapida implementazione al interno delle PMI, migliorando sicuramente la gestione.

La scelta di un software dipende principalmente dalle necessità degli utenti. Sicuramente Yuza è il software che più di altri semplifica l’esportazione di dati in applicazioni di produttività individuale quali Microsoft Office o Open Office. È così possibile manipolare i dati anche fuori dagli schemi previsti dal programma. Con il passare del tempo verranno, poi, sicuramente sviluppate componenti integrative che ne amplieranno le capacità di tutti i software, rendendo così possibile la completa gestione di un’Impresa con essi. In molti è già presente un modulo e-commerce o un’interfaccia web, elementi che indubbiamente ne aumentano il valore e offrono agli utenti l’opportunità di sviluppare ancora di più il proprio business. E, ultimo ma non meno importante, sono decisamente convenienti dal punto di vista economico.

I Video di PMI

Video su Facebook: impariamo dai più bravi