Arriva Facebook at Work

di Carlo Lavalle

scritto il

facebookatworkFacebook si allarga in un altro importante ambito, quello dell’attività lavorativa. Il social network, infatti, ha incominciato a testare Facebook at Work, uno strumento collaborativo che consente ai colleghi di ufficio di comunicare in alternativa alla posta elettronica.

L’applicazione web e mobile, sviluppata a Londra, è pronta per essere scaricata sui negozi di app online. Tuttavia, almeno per ora, soltanto un ristretto numero di società potranno averla a disposizione. Siamo soltanto in una fase iniziale di sperimentazione, fa intendere l’azienda di Mark Zuckerberg.

=> Facebook at Work: obiettivi e vantaggi per le aziende 

L’app è molto simile al social network ma non ci saranno annunci pubblicitari e tracciamento di dati degli utenti. Una delle sue funzioni si chiama Groups, pensata in sostituzione delle liste e-mail. Facebook at Work entrerà in competizione con servizi come Yammer di Microsoft, Connnections di Ibm e Slack. Il suo punto di forza sarà probabilmente la familiarità che gli utenti hanno con il social network, ormai di diffusione e uso quasi universale. Già a novembre le notizie su un possibile lancio di un’applicazione simile avevano iniziato a circolare sulla stampa specializzata. Dopo i primi test si è deciso di estendere il servizio ad una platea più ampia. Non si sa ancora però quando avverrà il lancio ufficiale.