Tratto dallo speciale:

Fattura per contribuenti minimi con OpenOffice.org Calc

di Agnese Bascià

scritto il

Il regime dei contribuenti minimi è un regime fiscale agevolato per coloro i quali non superano determinate soglie di reddito; per questi possessori di partita IVA, la fattura è esente da IVA, ma richiede il calcolo della ritenuta d’acconto e l’inserimento di particolari note sul documento fiscale.

Di solito, per giri d’affari ridotti, la fatturazione è affidata a un foglio di calcolo, come Excel o OpenOffice.org Calc, che offrono anche qualche modello di fattura già pronta.

Per quanto attiene ai contribuenti minimi, OpenOffice.org Calc mette a disposizione, sul repository di modelli online, una fattura a essi dedicata, con la nota obbligatoria già inserita.

Basta scaricare il modello da Internet: in sede di download, bisogna specificare di volerlo aprirlo con Calc.

A questo punto si modificano le intestazioni, i dati relativi alla propria azienda, e alle IBAN che sono posizionate in basso, ma possono essere trascinate in un’altra riga.

La fattura riporta già la nota: “Operazione effettuata ai sensi dell’articolo 1, comma 100, della legge finanziaria per il 2008” obbligatoria per questo tipo di regime fiscale.

Si può anche aggiungere un logo: da “Inserisci” si clicca su “Immagine” e poi “Da file”; una volta che l’immagine è stata inserita la si può spostare altrove nella fattura.

Si noti che è già impostata l’area di stampa della fattura quindi basterà eventualmente esportarla in formato PDF per allegarla a email o stamparla su carta.