Intel Moorestown rivoluziona Smartphone e Tablet

di Tullio Matteo Fanti

scritto il

La nuova piattaforma Intel Moorestown si prepara ad entrare nei tablet e smartphone di prossima generazione: consumi ridotti e performance di alto livello per device di fascia alta

Con la nuova piattaforma Moorestown basata sul processore Atom, Intel punta al mercato Mobile, in particolare Tablet e Smartphone. Obiettivo, sottrarre quote di mercato ai processori con architettura ARM. puntando su risparmio energetico e performance di alto livello per device professionali e di fascia alta.

I primi terminali equipaggiati con Moorestown saranno disponibili entro l’estate.

Moorestown rivoluzionerà i terminali mobili? Di certo le sue caratteristiche garantiranno elevate prestazioni e autonomia ma anche applicazioni in multitasking, compresi video HD e videoconferenze multi-point.

Intel preannuncia risparmio del 50% sui consumi in stand by rispetto ai chip Atom della precedente generazione, con ottimi risultati anche in fase di navigazione e visualizzazione dei filmati. Questo vuol dire autonomia di batteria fino a 10 giorni in stand by, fino a 2 giorni con riproduzione audio e 4-5 ore di autonomia per la navigazione e il video.

Sul piano delle performance, vero punto di forza di Moorestown, Intel annuncia elaborazione dati fino a 3 volte più veloce, fino a 4 volte per l’esecuzione del codice JavaScript e riproduzione e registrazione di filmati HD (in risoluzione 1080p e 720p).

Inoltre, la nuova piattaforma offre il supporto per frequenze scalabili che possono arrivare a 1.5Ghz su dispositivi smartphone e a 1.9Ghz su prodotti di fascia alta. Garantito il supporto al Wi-Fi, 3G e WiMax. Tra i sistemi operativi supportati, Windows, Linux, Android, Moblin e Meego.

I Video di PMI