Smartphone, crescita o picchiata?

di Alessandro Vinciarelli

scritto il

Secondo una recente indagine il mercato degli smartphone ha registrato un crescita modesta rispetto al passato, solo il 4%. Nokia rimane la regina incontrastata, seguita da RIM e Apple

Il mercato degli smartphone ha registrato una crescita del 4% rispetto al periodo di riferimento precedente. Questo è il dato di fatto, che tuttavia non mette d’accordo gli esperti del mercato.

L’incertezza deriva dal fatto che rispetto alle stime dello scorso anno, nonostante il trend sia stato positivo, il mercato dei telefoni cellulari avanzati si è fermato ad una crescita modesta. D’altro canto il peso della crisi economica ha influito fortemente anche sul mondo delle comunicazioni, determinando una flessione delle vendite dei dispositivi mobili e dei relativi servizi.

Si attende quindi il prossimo 2010, che rappresenterà probabilmente l’anno della rinascita di molti settori produttivi, ma anche un anno di opportunità di chi intende sostituire il proprio dispositivi mobile. Per fare cassa e mantenere clienti le case produttrici dovranno contenere i prezzi, favorendo gli acquisti.

L’indagine Canalys sottolinea inoltre i dati di presenza sul mercato, confermando di fatto la situazione pregressa. Regina incontrastata rimane la casa finlandese Nokia, che si accaparra il 40% del market share e guarda con distacco le principali inseguitrici. In seconda posizione si piazza RIM, che tuttavia detiene solamente il 21% del mercato. Alle sue spalle si rincorrono Apple, in rialzo rispetto allo scorso anno e in progressione costante, e HTC che guadagna il 5%.

I Video di PMI

PMI.it incontra SisalPay