Transazioni mobili: boom nel 2013

di Noemi Ricci

scritto il

Secondo Juniper Research, in cinque anni gli utenti mobili che utilizzano il cellulare per effettuare transazioni monetarie raggiungerà quota 100 milioni, per un valore di mercato di 5 miliardi di euro

Secondo le ultima analisi effettuate da Juniper Research è in rapida rapida evoluzione il mercato dei trasferimenti di denaro mediante cellulare. Secondo le stime, nel 2013 saranno più di cento milioni gli utenti che globalmente utilizzeranno il proprio cellulare per effettuare transazioni monetarie a livello internazionale.

Secondo lo studio Mobile Payment Markets: Mobile Money Transfers and
Remittances 2008-2013
, per i vendor e i provider di servizi di transazioni mobili si preannuncia dunque una grande opportunità, sia a livello di servizi nazionali che internazionali, poiché si prevede che il mercato supererà i 5 miliardi di euro nel 2013.

Sarà principalmente l’aumento in numero dei lavoratori in mobilità a far crescere l’utilizzo del proprio cellulare come un portafoglio mobile.

Un trend che, al di là delle tendenze del mondo occidentale, sta interessando in primis i Paesi in via di sviluppo, in cui spesso è maggiore il numero di persone che possiedono un cellulare piuttosto che un conto in banca.

Secondo le rilevazioni, tuttavia, le tre macro-regioni più industrializzate – Europa Occidentale, America del Nord e Africa e Medio Oriente – rappresenteranno nel 2013 più del 75% del mercato globale delle transazioni mobili.