Samsung Galaxy Note 2: a Berlino è di scena il phablet

di Filippo Vendrame

scritto il

Il Samsung Galaxy Note 2 sta per arrivare: il nuovo phablet (metà  smartphone e metà  tablet) viene presentato il 29 agosto all’IFA di Berlino durante l’evento Samsung Unpacked.

Vediamo come sarà  il nuovo phablet di casa Samsung, successore del Samsung Galaxy Note, un device che ha riscosso un successo non indifferente aprendo un nuovo filone di mercato.


In base alle anticipazioni, il Samsung Galaxy Note 2 dovrebbe montare la stessa CPU del Samsung Galaxy S3, ma con un clock di 1,6 Ghz. Molti dubbi per la dotazione della RAM che dovrebbe superare quota 1 GB per assestarsi o a 2 GB o a 1,5 GB.
Lo schermo dovrebbe avere una risoluzione HD da 1280 X 720 pixel mentre, per quanto riguarda la grandezza, c’è chi sbilancia nell’affermare che il Samsung Galaxy Note 2 avrà  uno schermo da ben 5,5 pollici.

Il sistema operativo del debutto dovrebbe essere Android Ice Cream Sandwich per poi essere aggiornato nei mesi successivi a Jelly Bean.

Dubbi anche sul reparto multimediale. Si vocifera infatti che il Samsung Galaxy Note 2 potrebbe disporre di una fotocamera posteriore da ben 12 MP, anche se molti pensano che in realtà  il nuovo phablet di casa Samsung adotterà  al stessa fotocamera da 8 MP del Galaxy S3.

Il debutto sul mercato dovrebbe invece avvenire per il mese di ottobre, probabilmente verso la fine del mese ad un prezzo non ancora comunicato.