BlackBerry PlayBook, il Tablet Pc di RIM

di Filippo Vendrame

scritto il

Anche RIM cede alla “tablet mania” e, come ampiamente anticipato da molte indiscrezioni, ha presentato il suo Tablet Pc. Come da tradizione, PlayBook non disattende le aspettative: si tratta di un ottimo prodotto business-oriented. Commercializzato negli USA dai primi del 2011, arriverà  in Europa subito dopo.

Rispetto all’iPad che ha dato nuova linfa a questo settore, il RIM BlackBerry PlayBook è forse il più interessante tra i rivali del gioiello Apple, sia dal punto di vista software che hardware.

Già , perché RIM ha voluto giocare d’anticipo presentando il primo Tablet di nuova generazione: il cuore pulsante di questo device è la CPU dual-core Cortex A9 da 1 GHz, attualmente inedita, accompagnata da 1Gb di RAM.
Caratteristiche da capogiro, che fanno ben capire come RIM, con questo prodotto, punti davvero in alto.

Il form factor (guarda la gallery) ricorda l’iPad, ma dimensioni e peso sono più ridotte grazie allo schermo di soli 7 pollici. A tal proposito sembra oramai una prassi per le aziende rivali di Apple proporre schermi da 7 pollici al posto di quelli da 10 dell’iPad.
Tuttavia, nell’uso comune, se un dispositivo da 7 pollici è forse più trasportabile, la facilità  e l’esperienza d’uso ne risentono parecchio.

Il S.O. operativo scelto è il BlackBerry Tablet OS, una versione rivista e dedicata del noto ed apprezzato Blackberry OS.

Dal punto di vista hardware troviamo ancora una doppia fotocamera fronte retro, i classici supporti di rete 3G, Wi-Fi e Bluetooth ed anche una porta USB e HDMI.

Per la gioia di tutti sarà  presente il multitasking.
Il nuovo Tablet Pc sarà  compatibile con Adobe Flash Player 10.1, Adobe Mobile AIR, Adobe Reader, e tutti i sistemi di produttività  di Blackberry.

[youtube eAaez_4m9mQ]