Smartphone LG Optimus Dual

di Marco Mattioli

scritto il

Nuovo smartphone di punta della casa coreana basato sul sistema operativo voluto da Google

LG Optimus Dual è sato presentato come il primo smartphone Android basato sul chipset Nvidia Tegra 2, caratterizzato dal processore Dual Core operante alla frequenza di 1 GHz.

Si tratta pertanto di uno smartphone potenzialmente in grado di favorire un salto di qualità nelle prestazioni software, specialmente per quanto concerne il comparto grafico. Per avere un riscontro effettivo in tali termini occorre comunque che sistema operativo e applicazioni vengano aggiornati per sfruttare al meglio le specifiche potenziate.

Il form factor risulta abbastanza compatto: 123,9 x 63,2 x 10,9 millimetri rappresentano valori tutto sommato limitati, tenendo presente che viene utilizzato un touchscreen ampio 4 pollici. La connettività in fonia e dati è basata sui moduli GSM 850/900/1800/1900 MHz, HSDPA/HSUPA, Wi-Fi 802.11 b/g/n, Bluetooth e GPS.

Vi è inoltre il supporto dello standard DLNA per poter condividere in rete locale contenuti audio e video di qualsiasi tipo, che in combinazione con l’uscita HDMI conferisce ulteriore versatilità al device. La fotocamera principale offre la risoluzione massima di 8 megapixel ed è dotata di funzionalità geotagging, flash LED e autofocus. Sua peculiarità è di consentire riprese video in modalità Full HD (1080p), aspetto da tenere presente nel caso si debbano realizzare filmati con qualità elevata.

La fotocamera secondaria, disposta frontalmente e inserita per gestire videochiamate, ha invece la risoluzione di 1,3 megapixel. La memoria RAM è pari a 512 MB e quella flash è di 8 GB, più che sufficiente per aggiungere un ampio insieme di applicazioni e memorizzare una grande quantità di dati.

È comunque disponibile uno slot microSD attraverso il quale è possibile ampliare ulteriormente la memoria complessiva. Sul piano software la versione 2.2 (Froyo) sarà aggiornabile alla prossima 2.3 (Gingerbread) e l’apparecchio potrà così giovarsi di nuove caratteristiche e migliorie.

Viene inoltre preinstallato l’ormai immancabile pacchetto di applicazioni di Google per eseguire ricerche con rapidità, muoversi con il navigatore satellitare di Maps dotato di sintesi vocale, gestire la posta elettronica con Gmail, visualizzare filmati con YouTube e sincronizzare calendario e rubrica online. LG Optimus Dual può dunque essere considerato quale modello di riferimento per la prossima generazione di apparecchi basati su Android, grazie a specifiche tecniche di assoluto rilievo.

I Video di PMI