Motorola Xoom, arriva sugli scaffali ma senza Flash

di Redazione PMI.it

scritto il

Motorola, Xoom, verrà messo in commercio al prezzo di 799 dollari, ma mancherà il supporto Flash, almeno fino all'aggiornamento di Android.

Motorola Xoom è pronto ad uscire sul mercato, al costo di 799 dollari. L’appuntamento per l’antagonista dell’iPad è dopodomani 24 febbraio, quando il gioiello della casa statunitense potrà essere finalmente acquistato da tutti gli appassionati d’oltreoceano mentre per l’Italia, come al solito, ci sarà da attendere almeno fino al mese di maggio.

La dotazione tecnica prevede un display da 10,1 pollici con risoluzione 1.280 x 800, che insieme al processore Nvidia dual core e 1Gb di memoria di sistema rappresentano il cuore del tablet. A questo si aggiungono la doppia videocamera e i 32 Gb di memodia flash.

Unica pecca per il momento, oltre al prezzo che risulta addirittura più alto dell’iPad, è l’impossibilità di riproduzione dei contenuti realizzati in Adobe Flash, almeno fino a primavera. Questo a causa della necessità di attendere l’aggiornamento ufficiale che consentirà l’utilizzo dei filmati flash su Android 3.0 aka Honeycomb, il sistema operativo sul quale questo tablet è bastato.

Un ritardo che in realtà colpisce più Adobe che la casa costruttrice di Xoom, che ha preferito non rimandare la commercializzazione per non perdere il vantaggio competitivo sugli altri vendor. Solo qualche acquirente potrebbe essere frenato all’acquisto in quanto impossibilitato a provare la durata della batteria anche nell’esecuzione di filmati Flash.

A riguardo Adobe ha comunicato che la versione per Android di Flash 10.2 sarà disponibile nel giro di poche settimane, che conterrà tra l’altro l’accelerazione hardware tramite GPU – Tegra 2.

Una release importante, che consentirà ai numerosi tablet annunciati per i prossimi mesi di proporsi con il player Adobe sin dai primi giorni di commercializzazione.