Cresce l’utilizzo di tablet e smartphone in azienda

di Andrea Barbieri Carones

scritto il

Una ricerca internazionale mostra che sono sempre più i dipendenti che utilizzano in azienda la tecnologia mobile personale.

Nelle aziende italiane ed estere è in crescita l’utilizzo della tecnologia mobile di proprietà dei dipendenti, che negli Usa è stato riassunto con l’acronimo “BYOD” che sta per Bring your own device.

Secondo il report Morgan Stanley Market Trends, nel 2012 oltre la metà dei dispositivi di rete sarà in grado di navigare in modalità wireless. Anche per questo motivo, la maggior parte di essi verrà utilizzata anche sul posto di lavoro. Uno studio di Avanade, società di soluzioni tecnologiche e servizi informatici per le aziende, ha rivelato come le imprese scelgano di avvalersi in misura sempre maggiore di tablet e smartphone all’interno dei propri uffici per permettere ai propri dipendenti di svolgere in maniera libera e moderna attività legate al mondo del lavoro.

Questa ricerca, condotta nel mese di settembre, ha coinvolto 599 manager C-level e decision maker IT in 19 Paesi, evidenziando come il BYOD sia un trend in continua crescita: i dirigenti del 61% delle aziende (in Italia si tocca la punta del 63%) affermano che la maggior parte dei dipendenti utilizza i propri dispositivi privati sul posto di lavoro.

In Italia il 93% dei rispondenti dichiara che almeno un dipendente fa uso di un dispositivo personale per scopi lavorativi e oltre la metà degli intervistati (54%), dichiara che la maggioranza del personale utilizza il proprio smartphone personale per consultare le email e i documenti online. In questo caso, la percentuale di chi in Italia si avvale di questi strumenti per le attività di base è un po’ più bassa e tocca il 47%.

Dallo studio emerge anche che le “tavolette” vengono considerate come strumenti cruciali, al punto che un terzo delle aziende (33% a livello mondiale e il 37% in Italia) riporta che la maggior parte dei dipendenti utilizza questo strumenti quotidianamente, mentre un altro 33% sottolinea come i dipendenti li impieghino per attività aziendali avanzate come CRM, project management, creazione contenuti e analisi dati. In quest’ultimo caso l’Italia registra una percentuale più alta, pari al 47%.

Microsoft Windows 8 introdurrà smartphone e tablet dalle caratteristiche completamente nuove, con nuove applicazioni e servizi per migliorare la produttività aziendale.

I Video di PMI