Toshiba presenta l’hard disk che si auto-cancella

di Tullio Matteo Fanti

scritto il

Da Toshiba una nuova famiglia di hard disk dotati dell'algoritmo Toshiba Self-Encrypting Drive (SED), in grado di offrire differenti modalità di protezione ai dati in essi contenuti.

Toshiba presenta la nuova famiglia di hard disk da 2,5 pollici, nome in codice MKXX61GSYG, dotati di tecnologia Toshiba Self-Encrypting Drive (SED) che prevede differenti opzioni per la cifratura o la protezione dei dati presenti nei dischi. Particolarmente interessante, nel caso di alloggiamento all’interno di unità non autorizzate, la capacità dell’hd di procedere con una procedura di “auto-distruzione”.

Sono tre le modalità di cifratura/invalidazione offerte dall’algoritmo SED: la prima prevede il blocco dell’unità da parte degli amministratori di sistema, lanciato direttamente dalla macchina dotata dei nuovi hd. Il secondo prevede una cancellazione dei dati nel caso venga tolta l’alimentazione al sistema.

La vera novità arriva con le terza modalità pensata da Toshiba: gli OEM possono indicare all’interno del firmware dell’hd i sistemi che possono essere considerati sicuri; nel caso il dispositivo venisse trasferito all’interno di una unità non autorizzata, l’hard disk può avviare le pratiche stabilite per proteggere i dati, inclusa la possibilità di cancellare definitivamente le chiavi di decodifica.

La nuova serie di Toshiba nasce quindi dalle crescenti richieste di sicurezza da parte dei reparti IT, nonché dal desiderio di offrire prodotti sempre più in linea con le attuali leggi sulle privacy in relazione alla sicurezza dei dati. Gli hard disk risultano così ideali per l’utilizzo all’interno di normali PC, POS, stampanti, fotocopiatrici, strumentazioni mediche o quant’altro esiga una elevata protezione dei dati.

La serie MKXX61GSYG (7,200 rpm, SATA II) sarà messa in vendita nei tagli da 160GB, 250GB, 320GB, 500GB e 640GB. I prezzi non sono stati ancora comunicati.

FONTE:PC Word