Intel e Ericsson proteggono i laptop incustoditi

di Alessandro Vinciarelli

scritto il

Intel e Ericsson collaborano per la definizione di una tecnologia a protezione dei computer rubati o persi. Un semplice SMS impedirà l'accesso a dati e informazioni personali

Rendere i notebook persi o rubati inutilizzabili a chiunque ne venga in possesso. Questa l’idea di Intel e Ericsson, che nei giorni scorsi hanno svelato il progetto comune.

L’idea è quella di rendere inutilizzabile il laptop, bloccandolo attraverso l’invio di un semplice messaggio di testo SMS al modulo di connessione mobile integrato.

Il componente principale è il modulo broadband mobile integrato nei laptop, che aggiunge al dispositivo anche il supporto per l’High Speed Packet Access (HSPA), e che sarebbe in grado di interagire con la tecnologia Intel Anti-Theft PC Protection.

Intel, per voce del suo strategic relationship manager Johan Falk, è convinta che questa possibilità darebbe ancora più valore alla Intel Anti-Theft PC Protection Technology integrate nelle generazioni di processori Intel Centrino 2 vPro package.

I risultati della collaborazione si potranno vedere solo nel secondo semestre del prossimo anno e potrebbero beneficiare anche di altre funzionalità offerte dal modulo Ericsson, come quelle disponibili tramite GPS.

Un esempio di possibile applicazione di quest’ultima tecnologia potrebbe essere quello di bloccare il laptop nel caso esca da una specifica area geografica definita dall’utente.

I Video di PMI

Video su Facebook: impariamo dai più bravi