Mobile broadband: boom nel 2009, grazie a laptop e social networks

di Noemi Ricci

scritto il

Secondo la società di ricerca CCS Insight nel 2009 saranno più di 36 milioni i computer collegati a reti di dati mobili che gli operatori di telefonia incentiveranno offrendo pacchetti di accesso da più tecnologie

Rispetto ai 26 milioni attuali, nel 2009 saranno almeno 36 milioni i pc che si affideranno alle reti mobili per la trasmissione di dati digitali in Europa occidentale, almeno secondo le previsioni della società CCS Insight.

Una crescita nettamente maggiore di quella 2008: nel complesso, l’anno venturo si assisterà ad una forte spinta non solo da parte degli operatori di telefonia mobile ma anche dei fornitori alternativi.

Un altro trend significativo del 2009 sarà il moltiplicarsi di offerte sul mercato di pacchetti per l’accesso alla banda larga mobile.

Molti operatori mobili, tra l’altro, stanno scommettendo su proposte integrate, che combinano insieme più tecnologie di accesso mobile – ad esempio cellulari e portatili – per essere più competitivi.

L’accesso alla banda larga mobile, di conseguenza, rappresenterà il termometro per misurare lo stato di salute dell’economia, insieme alla continua crescita ed integrazione dei servizi dati.

A generare la quota più significativa di traffico per utente tende ormai ad essere – ed il 2009 confermerà questa tendenza – l’utilizzo dei laptop.