Tratto dallo speciale:

BT Italia e AriaDsl portano il WiMax in azienda

di Chiara Bolognini

scritto il

Dopo essere stata protagonista di successo della recente asta per le licenze nazionali WiMax, AriaDsl si allea con BT Italia. Obiettivo, diventare il primo operatore nazionale a servizio delle imprese

BT Italia e AriaDsl si alleano nel WiMax, la tecnologia che promette di abbattere il digital divide portando le connessioni a banda larga ovunque, con costi ridotti per gli operatori e vantaggi per consumatori e aziende.

La controllata di British Telecom e AriaDSL – società umbra che nel corso della recente gara indetta dal Ministero delle Comunicazioni ha praticamente ottenuto licenze WiMax per la copertura dell’intero territorio nazionale – hanno sottoscritto un accordo di collaborazione relativo allo sviluppo e implementazione all’insegna del WiMax per quanto concerne tecnologia e servizi da fornire in tutta Italia.

In particolare, BT utilizzerà i servizi wireless AriaDsl per arricchire la propria offerta di soluzioni ICT per impresa – ad esempio, attraverso servizi dati ‘punto-punto’ – mentre AriaDsl acquisirà da BT soluzioni e competenze necessarie al rapido sviluppo della propria rete e dell’offerta ai clienti.

L’obiettivo è quello di sviluppare in tempi brevi un piano industriale che le consenta di essere il primo operatore a livello nazionale con una copertura WiMax estesa e capillare. La partnership con BT Italia, quindi, segna l’avvio di una collaborazione tecnologica e commerciale.

Il WiMax (Worldwide Interoperability for Microwave Access) è la tecnologia in grado di diffondere connessioni Internet ad alta velocità verso gli utenti per un raggio di 50 Km (il WiFi arriva a poche decine di metri), a banda larga e connessione veloce (fino a 74 Mbit/s).

Il tutto, a costi contenuti dal momento che non sono necessari cavi e, quindi, nomn serve appoggiarsi al cosiddetto ultimo miglio (il doppino di rame che collega la centrale telefonica alle case o alle imprese), ma arriva nelle abitazioni, o direttamente sul computer in ufficio, e sul telefonino via onde radio grazie a una rete di antenne.

Per questo è in grado di coprire le metropoli, ma anche più semplicemente aree geografiche difficilmente da cablare, in cui aziende e uffici non dovranno più patire l’assenza del broadband e di soluzioni web business tecnologicamente e avanzate