Da Microsoft, SQL Server in versione online

di Tullio Matteo Fanti

scritto il

Microsoft lancia Sql Server Data Services, database relazionale completamente "service oriented", disponibile al momento in versione beta

Microsoft ha annunciato nel corso del MIX 08 il lancio di SQL Server Data Services (SSDS), tramite il quale le aziende potranno presto gestire il proprio database relazionale interamente online. Al momento, il servizio è disponibile, previa registrazione, in versione beta.

Si tratta di un’offerta rivolta principalmente alla piccole e medie imprese, spesso in difficoltà nel realizzare infrastrutture informatiche complesse, e inserita all’interno della filosofia Web 2.0, ove la memorizzazione dei dati è spesso demandata a servizi esterni.

Fruire della memorizzazione dei dati con un servizio esterno SSDS significa rendere il database raggiungibile ovunque e senza limitazioni. Non solo, tale soluzione non richiede l’installazione di alcun componente all’interno dei propri server ed elimina quindi tutti i costi e le problematiche legati inevitabilmente alla manutenzione, al backup e al restore del database.

La versione beta non presenta al momento limitazioni per quanto riguarda la dimensione del database da gestire, e permette l’accesso ai propri dati tramite Web Service e interfacce come SOAP e REST. Non sono ancora state rilasciate informazioni in merito ai costi legati al servizio.

Per ulteriori informazioni è possibile consultare le pagine dedicate al servizio poste all’interno del portale Microsoft.

I Video di PMI

Ambizione Italia: il progetto Microsoft