Tratto dallo speciale:

Cloud: incentivi ai Comuni piemontesi

di Redazione PMI.it

scritto il

L’iniziativa della Regione Piemonte per favorire il Cloud Computing e la trasformazione digitale nei Comuni del territorio.

La Regione Piemonte finanzia il bando “Cloud Computing e Pubblica Amministrazione piemontese”, facilitando l’accesso ai servizi di migrazione grazie a una dotazione economica pari a 5 milioni di euro.

=> Nel Recovery Plan, Cloud e competenze digitali

Le amministrazioni comunali potranno beneficiare di servizi ad hoc per migrare i propri applicativi sul Cloud regionale Nivola, realizzato dal CSI Piemonte, al fine di adattarsi ai piani di razionalizzazione dei data center pubblici e al Piano Triennale per l’Informatica nella PA.

La Regione finanzia per intero i costi di migrazione sul Cloud della parte applicativa, mentre a carico dei Comuni rimane il relativo canone annuo dei servizi Cloud. I Comuni che vogliono aderire, in forma singola o associata, possono inviare via PEC la manifestazione di interesse. La partecipazione all’avviso, in ogni caso, non comporterà alcun obbligo contrattuale.

Questa iniziativa rappresenta un ulteriore passo avanti nel percorso di trasformazione digitale della Pubblica Amministrazione – sottolinea Pietro Pacini, Direttore Generale del CSI Piemonte. – L’adozione di infrastrutture Cloud permette agli enti di erogare con maggiore velocità servizi a cittadini e imprese, migliora la sicurezza e la protezione dei dati e rende più semplice ed economico l’aggiornamento del software.

Per il prossimo 25 gennaio è previsto il webinar “Bando cloud per gli Enti Locali: cosa c’è da sapere per aderire”. Per iscriversi è necessario registrarsi online.

I Video di PMI