Google Apps conquista la scuola

di Marina Mancini

scritto il

Il più popolare motore di ricerca pronto a conquistare il mondo della scuola con Google Apps for Education

È il più famoso ed utilizzato motore di ricerca ed ora è pronto a conquistare anche il mondo scolastico italiano.

Con un innovativo servizio denominato Google Apps for Education, Google realizza un network online che permette agli studenti di rimanere sempre aggiornati sui propri programmi di studio ed in contatto fra loro e con i professori.

La novità che faciliterà la vita a milioni di studenti, è una suite di programmi, una serie di servizi fruibili via web, che Google mette gratuitamente a disposizione degli istituti scolastici.

Gli studenti si collegano ad un terminale, da qualsiasi postazione internet, ed entrano in un network online, che gli permette di restare in contatto con i compagni di corso e con i professori di scambiarsi messaggi, chattare, consultare il calendario delle lezioni che può essere aggiornato in qualsiasi momento direttamente in rete, creare fogli di calcolo e presentazioni da gestire in maniera condivisa con Google docs, e ancora scambiarsi appunti, testi delle lezioni e progetti di lavoro.

E non è tutto, con Gmail gli studenti utilizzeranno un
indirizzo di posta elettronica della capienza di 6 giga.

I primi ad utilizzare il servizio sono stati gli studenti dell’Università di Ferrara, la sede bolognese della Johns Hopkins University e lo
IED
(Istituto Europeo di Design) oltre a 47 scuole della provincia di Sondrio.

Le potenzialità di Google Apps risiedono anche nel risparmio economico che la sua applicazione può produrre; utilizzato infatti come network di rete interno potrebbe far spegnere alcuni server e risparmiare sui costi dei software antivirus, dal momento che la sicurezza è garantita dal fatto che tutto si muove sul web.

Anche le Pubbliche Amministrazioni potrebbero essere interessate a questo
pacchetto che già ha registrato l’interesse del mondo scolastico.

I Video di PMI

Le agevolazioni previste tramite ISEE