Iron: un Chromium con più privacy

di Michele C. Soccio

scritto il

Di Chrome si è parlato a non finire e se ne sono dette di tutti i colori, incluso che sia una minaccia per la privacy degli utenti. La tedesca SRWare ha preparato una versione speciale di Chromium (la versione di Chrome libera da brand) chiamata “Iron” ma con un occhio di riguardo alla riservatezza dell’utente.

Il browser è in tutto e per tutto uguale a Chromium, tranne che per quelle funzioni che potrebbero violare la privacy degli utenti. Infatti Chrome/Chromium crea in ID univoco in fase di installazione (Google potrebbe utilizzarlo per tenere traccia del singolo utente). Inoltre offre dei suggerimenti nella barra degli indirizzi (ovvero accede ai server di Google per fornire tali consigli, fornendo a sua volta il nostro IP), mostra delle pagine personalizzate di errore e così via.

Tutte queste caratteristiche sono state accuratamente cassate da Iron Chromium, che ha anche disattivato tutte le funzioni di aggiornamento e invio dei rapporti sui bachi.

Per chi fosse interessato, Iron è disponibile sia come eseguibile Windows che come codice sorgente. Probabilmente l’utente storcerà il naso a vedere l’installer in tedesco, ma si riavrà (almeno un po’) trovando il browser in inglese.

Secondo voi, Chrome è veramente un pericolo per la nostra privacy?

I Video di PMI

La mia attività su Google my business: i dati che danno soddisfazione