Scuola, lavagne multimediali in Val d’Aosta

di Lorenzo Gennari

scritto il

La Giunta regionale della Valle d'Aosta ha approvato, per l'Assessorato Istruzione e Cultura, la realizzazione di un progetto formativo per l'innovazione della didattica con l'utilizzo delle Lavagne Interattive Multimediali

Un progetto formativo per l’innovazione della didattica con l’utilizzo delle cosiddette “lavagne interattive multimediali” (Lim/Tibi). Lo ha approvato la Giunta della Valle d’Aosta su proposta dell’assessorato regionale all’istruzione. Il progetto è destinato ai docenti delle istituzioni scolastiche della regione autonoma valdostana e prevede la fornitura di dispositivi all’avanguardia per la didattica in aula e la formazione nel periodo tra dicembre 2010 e aprile 2011.

La lavagna interattiva multimediale è un dispositivo elettronico, che ha le dimensioni di una tradizionale lavagna d’ardesia, sulla cui superficie è possibile scrivere usando pennarelli virtuali o anche solo le dita, gestire immagini, riprodurre file video, consultare risorse in rete. Grazie ad un personal computer, collegato con la lavagna, è possibile accedere ad internet e usare software didattico in modo condiviso.

Il progetto appena approvato prevede quattro incontri e 20 ore di formazione online tra il dicembre 2010 e l’aprile 2011, con l’intervento, tra gli altri, di Francesco Zambotti, docente presso la facoltà di Scienze della Formazione alla Libera Università di Bolzano e collaboratore esperto del Centro Studi Erickson di Trento.

Sul portale InnovaScuola è possibile scaricare immagini, video, testimonianze, esperienze e tutto quello che c’è da sapere sulla Lavagna Interattiva Multimediale. La sezione è dedicata tanto ai docenti, quanto a chi è interessato a capire come funziona l’apprendimento con tali dispositivi. Esiste anche un canale YouTube con i contributi delle scuole che già utilizzano le LIM.

I Video di PMI

SPID: Guida al rilascio dell’identità digitale