Anche l’Isfol condivide online i suoi libri

di Lorenzo Gennari

scritto il

Online la collezione libraria dell?Istituto per lo sviluppo della formazione professionale dei lavoratori (Isfol). Un patrimonio di 20 mila monografie e oltre 200 periodici

Presto disponibile in rete, grazie al catalogo “opac” (online public access catalogue) realizzato dal Centro di documentazione specializzato, l’intera collezione libraria dell’Istituto per lo sviluppo della formazione professionale dei lavoratori (Isfol).

Oltre alla biblioteca storica dell?Istituto, già consultabile online e frutto di più di trent?anni di ricerche, nella sezione “documentazione”, si aggiungerà ora questo nuovo catalogo.

L’importanza della condivisione non è tanto nella pubblicazione online di documenti e libri che prima erano solo in formato cartaceo, ma è nel lavoro che è stato fatto su tutta la collezione.

Infatti, ogni singolo elemento inserito nel sito è stato classificato e indicizzato secondo gli standard internazionali. Ci sono pubblicazioni di enti nazionali e internazionali, atti ufficiali, testi di legislazione, rapporti tecnici e la cosiddetta letteratura grigia (testi che non vengono diffusi dai normali canali del commercio librario, ma direttamente dagli stessi autori o enti pubblici e privati senza fini di lucro).

L?accesso è aperto a tutti ed è a due click di distanza dalla home page dell’Isfol (almeno il motore di ricerca). Grazie al Thesaurus “e-thes” si possono effettuare ricerche tematiche e, una volta trovata la scheda che contiene tutte le informazioni relative al testo selezionato, si può scaricare il contenuto d’interesse (non in tutti i casi).

La documentazione non disponibile online può essere prenotata, sempre dal sito, sia per il prestito che per la consultazione presso il Centro di documentazione specializzato.

Dal punto di vista dell’accessibilità, l’unica critica che può essere mossa al servizio e al sito dell’Isfol è quella di non essere completamente compatibile con alcuni browser alternativi a Microsoft Explorer. Durante la consultazione con Mozilla Firefox, ad esempio, il layout della pagina tende a perdere l’allineamento.

I Video di PMI

Google Analytics: attenzione alla Frequenza di Rimbalzo!