Lombardia: un Palco per l’e-democracy

di Roberta Donofrio

scritto il

Al salone del COM- PA il consiglio regionale della Lombardia presenta 'Palco' il progetto di partecipazione online alla formazione delle leggi regionali

Il Consiglio regionale della Lombardia ha presentato al COM-PA, il salone europeo della Comunicazione Pubblica dei Servizi al Cittadino e alle Imprese, il progetto Palco, per la “Partecipazione allargata” via Web a sostegno dell’attività consiliare.

L’iniziativa si è classificata al terzo posto nella classifica dei progetti di promozione di e-democracypresentati al Cnipa. Nei giorni scorsi si è svolta una dimostrazione pratica della navigazione in internet da parte dei diversamente abili: le sue funzionalità sono state illustrate dai funzionari dell’Assemblea lombarda e dai responsabili della Fondazione Asphi – Avviamento e Sviluppo di Progetti per ridurre l’Handicap mediante l’Informatica- e dall’Istituto dei Ciechi di Milano, che ne hanno testato l’accessibilità e l’usabilità.

«Con questo strumento – ha aggiunto il Presidente del Consiglio Regionale De Capitani – ci apriamo alle moderne opportunità offerte dall’informatica rispettando tra l’altro anche chi nella vita quotidiana si trova ad avere a che fare con barriere che pregiudicano l’accesso all’informazione. Nessuno, d’ora in poi, dovrà sentirsi escluso o limitato nei confronti della attività politico-amministrativa».

Palco è stato attivato sul sito del Consiglio regionale con un forum e sondaggi sullo Statuto d’autonomia e nelle prossime settimane verrà ampliato e potenziato permettendo una partecipazione online alla formazione delle leggi regionali.