Aosta: un piano per l?innovazione tecnologica

di Roberta Donofrio

scritto il

La Giunta comunale di Aosta ha approvato il 'Piano Operativo Annuale' 2008 dei Sistemi Informativi che definisce le principali politiche per la diffusione dell'innovazione tecnologica

L’amministrazione comunale di Aosta, con il Piano Operativo Annuale 2008 dei Sistemi Informativi, ha deciso di affidare all’innovazione tecnologica un ruolo strategico per le prossime azioni di governo della città.

Gli interventi stabiliti dal Piano puntano alla realizzazione di tre importanti obiettivi: cooperazione con la pubblica amministrazione, valorizzazione e aggiornamento infrastrutturale del sistema informativo comunale, evoluzione dei sistemi applicativi e funzionali.

«Il “Piano Operativo Annuale” per il 2008 – ha dichiarato l’assessore all’Innovazione tecnologica, Guido Cossard – conferma il cammino intrapreso dall’amministrazione sul versante dello sviluppo dell’E-government, per ottimizzare il lavoro dell’ente, realizzare significativi risparmi economici e offrire agli utenti, cittadini ed imprese, sia servizi più rapidi sia nuovi servizi, rafforzando, al tempo stesso, il legame tra gli enti pubblici locali al fine di condividere informazioni provenienti da fonti differenti».

Secondo le stime dell’amministrazione il numero degli utenti è cresciuto del 22%, passando da 302 nel 2006 a 368 nel 2007; i personal computer sono aumentati del 13,36%, le caselle di posta elettronica del 6%, gli utenti abilitati ad Internet del 29%, i sistemi informativi gestiti del 9,52%.