Poste Italiane, al via i pagamenti col cellulare

di Lorenzo Gennari

scritto il

Grazie alla combinazione di due servizi di Poste Italiane, ora è possibile utilizzare il credito telefonico per pagare le bollette o inviare telegrammi direttamente dal proprio telefono cellulare

Da ieri per pagare le bollette e inviare telegrammi non è più necessario recarsi all’ufficio postale o avere una postazione Internet. Si più fare ovunque e in qualsiasi momento, utilizzando i servizi di Poste Italiane.

Basta essere titolari di una Sim PosteMobile, l’operatore di telefonia di Poste Italiane e averla associata a una carta prepagata Postepay o al proprio conto BancoPosta. In pratica, per pagare un bollettino di conto corrente basta visualizzare sul menù speciale associato alla propria Sim, l?opzione “Acquista e Paga” e poi “Bollettino” e seguire le istruzioni indicate sul display del cellulare.

Il servizio prevede l’invio al cliente di una email all’indirizzo di posta elettronica di poste.it e di un sms di conferma al termine della procedura di pagamento, ma è comunque possibile richiedere una ricevuta cartacea.

L’importo del bollettino più la commissione di un euro (esattamente come all’ufficio postale) verranno addebitati sulla carta Postepay o sul conto BancoPosta associati alla Sim, mentre il costo di accesso al servizio da cellulare (15 cent) e dell’eventuale ricevuta cartacea (60 cent) verranno addebitati sul credito telefonico.

La Sim PosteMobile dà inoltre la possibilità di effettuare bonifici, di trasferire denaro su carte Postepay, controllare il credito residuo e ricaricare la Sim o la carta Postepay, controllare il saldo e gli ultimi movimenti del conto corrente o della Postepay associati alla Sim.

Anche l’invio di telegrammi in Italia e all’estero è ora un servizio garantito in piena mobilità tramite il portale wap di Poste Italiane. La semplicità di utilizzo (basta digitare il testo, come se fosse un semplice sms) è sicuramente l’aspetto che colpisce più di tutti, anche se rimane la perplessità circa la scelta della tecnologia wap per la fruizione delle pagine del portale (lo standard wap, nonostante il suo recente aggiornamento è una tecnologia che rischia una rapida sostituzione).

La Sim di PosteMobile funziona su tutti i telefonini di nuova generazione e si può acquistare in tutti gli uffici postali e online per i correntisti BancoPosta online. All’innovazione partita ieri, annuncia Poste Italiane, ne seguiranno presto altre, come l’acquisto di biglietti dell’autobus, del cinema, dei concerti o di altri spettacoli in generale.