La storia e la nascita dei CST

di Stefano Pierini

scritto il

I Centri Servizi Territoriali sono delle strutture di aggregazione volte a risolvere i problemi dei piccoli comuni e delle realtà medio piccole

I servizi

 

L’adesione è stata veramente quasi totale da parte dei soggetti comunali e intercomunali:

  • 65 comuni su 67 (i 7 comuni della Valmarecchia che hanno ottenuto il passaggio dalla Provincia di Pesaro a quella di Rimini almeno fino alla fine del 2010 sono ancora soci del servizio)
  • Tutte le 6 Comunità Montane
  • Tutte le 4 Unioni dei Comuni

 

Per un totale di 76 soggetti serviti.

Quali servizi vengono erogati?

  • Servizi di connessione ad Internet, gestione dei sistemi di posta
  • Gestione dei siti comunali
  • Erogazione di applicativi gestionali (stipendi, protocolli informatici)
  • Servizi online da portali
  • Consulenza tecnica per l’implementazione delle infrastrutture ICT
  • Formazione attraverso sistemi e-learning (800 persone formate)
  • Servizi di gestione remota delle LAN e WAN comunali (40 comuni interconnessi).

 

Le best-practices

 

In piccole realtà comunali possono nascere delle iniziative che alimentano la partecipazione/innovazione e possano avere un riconoscimento anche mediatico? Il CST-PU può avere questa stimolante funzione che consente di far leva anche sulla voglia di superare l’anonimato che mortifica la creatività umana e che consente anche alle nuove generazioni di sentirsi parte della vitalità sociale, a volte esageratamente presente nelle grandi città.

I Video di PMI

Google Analytics: attenzione alla Frequenza di Rimbalzo!