Tratto dallo speciale:

Modelli statistici in azienda: applicazioni pratiche

di Redazione PMI.it

scritto il

Ecco in ambiti operativi in cui è applicabile un modello statistico in azienda,che sfrutta i dati a disposizione per garantire decisioni e comportamenti economici efficaci.

Pur con l’evoluzione dei sistemi informatici e dei concetti applicati ai Big Data, l’utilizzo di modelli di analisi statistica è ancora troppo scarso e poco diffuso in azienda, nonostante i grossi vantaggi che comporterebbe nelle vendite nel marketing e sul piano decisionale.

La statistica in azienda potrebbe invece fare la differenza per comprendere e contrastare i motivi alla base di calo di vendite, estendere il risultato di analisi a campione per profilare il proprio target prima di una campagna marketing o del lancio di un nuovo prodotto o servizio, prendere decisioni più efficaci – con effetti più vicini all’obiettivo – perchè prese sulla base di dati oggettivi riguardo al contesto operativo.

Per esempio: un’azienda di distribuzione vuole aprire un nuovo punto vendita in una grande città e deve scegliere la localizzazione migliore. Lo farà utilizzando e analizzando numerosi dati statistici relativi alla densità della popolazione nei diversi quartieri, alla presenza di famiglie giovani, alla presenza di etnie diverse, di scuole, uffici, altri supermercati e punti di vendita al dettaglio.

Questa disciplina viene infatti utilizzata con successo sia nell’analisi dei processi e dei risultati produttivi e gestionali, sia nella valutazione delle condizioni del mercato in cui l’impresa agisce, nei piani di marketing – comunicazione, nella logistica, etc. L’apporto della statistica non è dunque circoscritto alla fase di analisi dei dati: il suo valore aggiunto si esprime nella formulazione di ipotesi su cui basare l’adozione di soluzioni e metodologie.

L’analisi statistica multivariata (pluralità di dati da una stessa unità di rilevazione) permette di affrontare efficacemente una varietà di problematiche aziendali.  Vediamo alcuni ambiti di diretta applicazione:

  • definire indagini di mercato, conoscere le preferenze dei consumatori, valutare la customer satisfaction;
  • proporre soluzioni e promozioni su misura per target specifici,
  • comprendere la percezione del consumatore e il posizionamento rispetto ai concorrenti;
  • individuare opportunità di cross-selling o di sviluppo dell’azienda su nuovi mercati;
  • analizzare i risultati di vendita dal forecasting iniziale al fatturato finale;
  • gestire i clienti, ottimizzare il marketing mix e monitorare le campagne;
  • pianificare e monitorare il conto economico di prodotto, canale, distributivo, della forza vendita.

Per approfondimenti: info@ideaservices.eu

I Video di PMI

E-shop: come presentare al meglio i prodotti