I manager puntano sulla sostenibilità

di Barbara Weisz

scritto il

Il tema sarà al centro di "Dal dire al fare", il Salone della responsabilità sociale a fine maggio a Milano. Le indagini di Accenture e Sloan

Domani, in occasione della Giornata della Terra, saranno moltissimi gli eventi e le iniziative concentrate sull’ambiente. Ma la sostenibilità non è più un tema caro solo agli ecologisti e alle associazione di settore, ormai è considerata un fattore critico di successo per le imprese. Non a caso, sarà fra i temi centrali di “Dal dire al fare – Il Salone della Responsabilità Sociale d’Impresa” in programma il 25 e il 26 maggio all’Università Bocconi di Milano.

A sottolineare l’importanza di tale elemento ci sono numerose e prestigiose ricerche. Secondo lo studio “A new era of Sustainability: United Nation Global Compact-Accenture Ceo Study” del 2010, il 93% dei manager a livello internazionale definisce la sostenibilità un elemento fondamentale per il futuro successo delle loro aziende.

Uno stimolo in tal senso è stato rappresentato, secondo l’80% dei dirigenti intervistati, dalla crisi economica. In generale, i Ceo ritengono che nei prossimi dieci anni la sostenibilità sarà completamente integrata nel loro core business. Le leve più importanti che spingono ad azioni sostenibili sono considerate il brand, la fiducia e la reputazione.

E ancora, l’80% ha dichiarato di aver aumentato l’importanza della sostenibilità come aspetto di leadership per il top management. Il 91% si è detto disposto ad adottare nuove tecnologie nei prossimi cinque anni per affrontare problemi legati alla sostenbilità (sviluppo rinnovabili, creazione di efficienza energetica).

Secondo un’altra indagine, la Second Annual Sustainabilty and Innovation Survey 2011 del Mit Sloan management Review realizzata con il Boston Consulting Group, il 68% delle imprese prevede di aumentare i propri investimenti in sostenibilità. Una percentuale considerevolmente salita nel corso degli ultimi anni: era pari al 25% nel 2009 e al 59% nel 2010.

«Per le imprese la sostenibilità ambientale è ormai un elemento strutturale per fronteggiare la crisi ed uscirne» sottolinea Fabio Terragni, del gruppo promotore di “Dal dire al fare”, che prosegue: «le aziende ne riconoscono il valore in termini di opportunità per la crescita del loro business e di riduzione dei costi, nel medio e lungo termine».

Il Salone è il più importante evento italiano dedicato alla responsabilità sociale, l’unico riconosciuto da Csr Europe, ed è promosso da Regione Lombardia, Provincia di Milano, Milano Metropoli Agenzia di Sviluppo, Fondazione Sodalitas, BIC La Fucina e Koinètica. Fra le aziende che hanno già aderito, De Cecco, DNV, Fater, Autogrill, Coop Lombardia, ERG, Luxottica, Philips, SAP Italia.