Ford punta sul web 2.0 per il business auto

di Carlo Lavalle

scritto il

I social media sempre più importanti anche nelle strategie di business delle case automobilistiche, come per Ford, che li usa per dare informazioni.

FordDirect, joint venture tra Ford Motor Company e i suoi rivenditori in franchising, ha deciso di puntare sul web 2.0 per sviluppare il business automobilistico lanciando sulla rete la piattaforma Vehicle Showroom DealerConnection (VSR), destinata ai concessionari Ford e Lincoln, quest’ultima la divisione di lusso del costruttore statunitense.

FordDirect VSR, basata su tecnologia fornita da SiSTeR Technologies, risponde alle esigenze del marketing digitale integrandosi perfettamente con i social media (blog, Facebook e YouTube) in modo che i potenziali acquirenti possano avere a disposizione tutte le informazioni sui veicoli nuovi e usati senza dover uscire dal sito stesso.

“Stiamo scoprendo che i consumatori si rivolgono a piattaforme digitali per trarre informazioni utili per l’acquisto di un’auto, quindi è importante per la rete dei concessionari attrarre la loro attenzione con notizie aggiornate fornendo modalità di relazione interattiva”, ha dichiarato Valerie Fuller, manager di FordDirect. “L’iniziativa di Ford è stata pensata – aggiunge – per consentire che i consumatori possano trovare la vettura che cercano ed essere in grado di connettersi con un concessionario senza la seccatura di dover visitare numerosi altri siti web”.

Secondo uno studio recente, 2,4 milioni di acquirenti utilizzano in qualche modo Facebook per prendere una decisione di acquisto del veicolo. Inoltre, il 58% dei consumatori sono propensi a parlare della loro nuova vettura e della loro esperienza di acquisto attraverso i social media con un 82% dei casi in cui il giudizio sulla compravendita realizzata è positivo.

I Video di PMI

Legge 104: agevolazioni per disabili e familiari