Business travel: la mappa delle città più care in Europa

di Redazione PMI.it

scritto il

Salgono i prezzi degli Hotel europei, con Venezia in cima alla lista delle città più costose: va meglio in Spagna e in Germania.

Viaggiare in Europa diventa sempre più costoso, soprattutto se si tiene conto dell’incremento dei prezzi delle strutture ricettive che riguarda tutto il vecchio continente pari al 12%. L’aumento dei costi di pernottamento si farà sentire anche nell’ambito dei viaggi di lavoro a partire dal mese di maggio, stando a quanto segnalato dal Trivago Hotel Price Index.

=> Leggi la classifica dei paesi che più spendono nel business travel

A condurre la classifica delle città europee più care è Venezia, dove il costo del soggiorno sfiora i 281 euro a notte subendo un aumento del 38% rispetto alle tariffe di maggio.

In seconda posizione figura Ginevra, con 278 euro, seguita Londra, Stoccolma e Parigi, rispettivamente caratterizzate da tariffe pari a  204 euro, 200 euro e 193 euro.

Al contrario, viaggiare in Spagna sembra essere decisamente più conveniente (un soggiorno di una notte a Saragozza e Malaga, ad esempio, costa rispettivamente 63 euro e 76 euro), mentre i prezzi sono in calo a Monaco di Baviera (-17%) e Bruxelles (-7%).

=> Scopri come sarà il 2013 per i travel manager

Per quanto riguarda la penisola, inoltre, i costi di pernottamento subiscono un rialzo in numerose città come Firenze, Siena, Bologna e Napoli, mentre a essere caratterizzate da un calo delle tariffe rispetto al mese di aprile è Milano (-14%), seguita da Torino che invece mostra prezzi in se confrontati con lo stesso mese del 2012 (-17%).