Enrico Letta contro i super stipendi dei manager

di Teresa Barone

scritto il

Stipendi dei manager pubblici e privati scandalosi: il Premier si scaglia contro il gap retributivo tra dirigenti e dipendenti.

Dopo l’Economist, che ha recentemente reso note le paghe medie dei dirigenti italiani tra le più elevate d’Europa, a sottolineare l’enorme divario esistente tra le retribuzioni dei manager pubblici e privati e i dipendenti è anche il Premier Enrico Letta.

=> Scopri perché i manager italiani sono i più pagati d’Europa

Sia in ambito statale sia privato i manager percepiscono stipendi definiti “scandalosi” e soprattutto “multipli” sproporzionati rispetto ai salari dei semplici lavoratori. Il Presidente del Consiglio segnala senza mezzi termini questo divario nel corso del suo intervento in Aula al Senato, nell’ambito del dibattito sul Consiglio Europeo in programma in questi giorni.

=> Scopri come gli stipendi dei manager resistono alla crisi

«Penso anch’io che sia uno scandalo che in società private e pubbliche ci siano dirigenti che guadagnino multipli insopportabili rispetto a qualsiasi dipendente pubblico. E avendo io il solo stipendio da parlamentare sarà più facile per me andare da un dirigente pubblico e dire “guadagni trenta volte più” del presidente che ti ha nominato».

=> Vai allo speciale sulle retribuzioni dei manager

Altrettanto inappropriata, secondo il Premier, è anche l’ingente somma di denaro depositata dagli italiani all’estero per evitare di versare le tasse al fisco, una pratica che tuttavia il Governo ha intenzione di contrastare il più possibile anche grazie alle differenze rispetto al passato della pressione collettiva, sia europea sia relativa ai paesi Ocse.

I Video di PMI