Pagamenti elettronici sicuri? Ecco come fare

di Chiara Basciano

scritto il

La Polizia Postale, in collaborazione con PayPal, ha stilato un vademecum per evitare brutte sorprese.

Comprare online in tutta sicurezza, senza sorprese. Questo l’obiettivo del piccolo vademecum stilato dalla Polizia Postale, in collaborazione con PayPal, per scansare gli imprevisti che possono interferire con gli acquisti fatti in rete, di qualunque entità essi siano, dai supporti tecnologici ai pacchetti turistici. Informarsi sul venditore prima di comprare online, cercare il nome della società sui motori di ricerca, nei siti, nei social network o chiedere ad amici e conoscenti che hanno già fatto acquisti su quel sito; questi solo alcuni dei consigli pratici contenuti nella guida.

=> Leggi eBay cresce con Pay Pal

Ricordando che PayPal è quel sistema grazie al quale si possono effettuare transazioni senza condividere i dati della carta con il destinatario finale del pagamento, la guida della Polizia Postale sottolinea come i primi due passi siano quello di controllare regolarmente i movimenti sulla carta e quello di scegliere sempre password sicure. Occorre ancora ripetere di non usare sempre la stessa password per siti differenti? Forse può essere ancora utile a qualcuno, per evitare brutte sorprese.

=> Scopri Pay Pal Here

In più, la guida invita a tenere dritte antenne nel verificare le informazioni relative al venditore o all’oggetto in vendita, di preferire siti internet con url con protocollo “https” anziché “http”, di fare attenzione a seguire link che potrebbero finire per sottrarvi informazioni personali (il cosiddetto phishing), di aggiornare con regolarità i software utilizzati per fare acquisti online, e infine di effettuare sempre il log out alla fine di una sessione di acquisto, o di esplorazione.

Non si tratta che di norme di buonsenso, per evitare che la gioia di un acquisto possa trasformarsi in qualcosa di molto meno positivo.

I Video di PMI

Come scegliere il contenuto giusto sui social