Imparare a delegare: strategie efficaci

di Teresa Barone

scritto il

L?incapacità di delegare porta a conseguenze spiacevoli: ecco come gestire la propria mania del controllo.

Cosa rende un leader incapace di delegare? Se da un lato la smania di avere tutto sotto controllo limita la capacità di distribuire gli incarichi affidando compiti e progetti ai collaboratori, dall’altro lato provoca profonde fratture all’interno di un team di lavoro e fa in modo che i dipendenti non abbiano più fiducia nel capo.

=> Scopri i rischi di una leadership egocentrica

Il timore di delegare può quindi costare caro: i dipendenti non si sentono apprezzati e motivati, non possono sfruttare alcuna occasione di miglioramento o promuovere la costruzione di cultura creativa e innovativa.

Qui di seguito alcuni consigli per migliorare la gestione del proprio team distribuendo al meglio gli incarichi e traendo vantaggio dalle performance professionali di ciascun membro della squadra.

1. Procedere per gradi, delegando inizialmente solo semplici mansioni e aumentando il carico di lavoro progressivamente, valutando i risultati.

2.  Valorizzare le qualità dei dipendenti, affidando a  ciascuno i compiti che può svolgere al meglio prendendo in considerazione i punti di forza e le debolezze di ognuno.

3. Non avere aspettative irrealistiche, evitando di considerare “errori” le semplici differenze di stile e di lavoro.

4. Favorire la comunicazione, monitorando passo dopo passo lo svolgimento di un progetto e intervenendo solo se necessario.

=> Scopri il segreto di una leadership dinamica

5. Premiare in uguale misura impegno e risultati, strategia efficace per ottenere fiducia senza dare importanza solo al raggiungimento dell’obiettivo finale.

I Video di PMI

Google Analytics: attenzione alla Frequenza di Rimbalzo!