Motivare una squadra senza spendere un soldo

di Teresa Barone

scritto il

Curare l?ambiente di lavoro ma anche premiare il lavoro svolto concedendo incarichi di responsabilità: questi e altri modi per motivare una squadra.

Bonus periodici e incentivi in busta paga rappresentano senza dubbio due strategie efficaci per motivare un team e rendere i collaboratori sempre efficienti e produttivi, tuttavia il manager responsabile di un gruppo di lavoro ha a disposizione anche altre soluzioni, più economiche, per aumentare la soddisfazione dei dipendenti.

=> Scopri come creare una squadra di successo

Il primo step da compiere per motivare una squadra è sforzarsi di creare un ambiente di lavoro piacevole e divertente, anche stimolando una sana concorrenza tra i membri della squadra organizzando attività ludiche e distensive.

La concessione di un giorno di ferie fuori programma o di un permesso speciale può prendere il posto di un bonus economico extra, così come un semplice invito a pranzo per complimentarsi del lavoro svolto.

=> Scopri gli errori comuni nella gestione del team

Ancora più utile, tuttavia, è mostrare ai dipendenti l’importanza del lavoro che svolgono quotidianamente: la passione può affievolirsi con il tempo, tuttavia per riaccendere la scintilla e fare in modo che i lavoratori siano sempre motivati è importante mostrare loro il reale impatto del lavoro svolto, rendendoli partecipi dei risultati ottenuti e dei feedback positivi ottenuti da parte dei clienti.

=> Leggi come scoprire i dipendenti insicuri

Per valorizzare il lavoro dei collaboratori più capaci, inoltre, è sempre efficace concedere loro maggiori responsabilità affidandogli compiti importanti, così come coinvolgerli nei processi decisionali mostrando reale interesse per le loro opinioni.

I Video di PMI

Legge 104: agevolazioni per disabili e familiari