Guida alla sicurezza dei PC aziendali

di Floriana Giambarresi

scritto il

Il manager dovrebbe utilizzare questi suggerimenti per proteggere i propri sistemi IT da hacker, truffatori e ladri di identità.

La tecnologia rappresenta indubbiamente un grosso vantaggio per gli imprenditori poiché offre una maggiore mobilità, produttività e riduzione delle spese. Ma al contempo presenta anche una crescente preoccupazione per la sicurezza dell’azienda: ecco una breve guida su come proteggere i sistemi IT.

=> Scopri che tipo di PC aziendale scegliere

Pensate a delle password ben strutturate e non deboli poiché in questo modo sarà più difficile che un hacker riesca a trovarla. L’accesso a tutte le infrastrutture, reti wireless e dati sensibili deve essere protetto da nomi utente e password con caratteri e numeri, che non siano di uso comune. Ogni dipendente deve inoltre avere una password unica per accedere ai documenti.

Costruite sistemi sicuri. Ridurre l’esposizione agli hacker e ai ladri limitando l’accesso alle vostre infrastrutture tecnologiche e i privilegi dei singoli utenti al solo necessario. Pensate a un firewall di rete, che permetterà di ridurre le intrusioni non autorizzate e che permetterà anche di monitorare i dipendenti per eventuali attività di rete sospette.

Evitare di aprire gli allegati nelle email di persone sconosciute: mai cliccarci su, poiché possono contenere malware, virus o trojan. Prima di aprire eventuali contenuti sospetti, è meglio contattare il mittente; se non si ha familiarità con la fonte, meglio cancellare il messaggio.

Utilizzate un antivirus ed eseguite costantemente gli aggiornamenti software, cosa indispensabile per tenere i computer aziendali sempre protetti. Meglio eseguire un backup dei dati sensibili e importanti ogni tanto, in modo da limitare eventuali danni provocati da malintenzionati.

=> Scopri cosa fare se il PC si blocca o va in crash