La comunità social cresce

di Chiara Basciano

scritto il

Uno studio rivela l'andamento dei social media e l'importanza che ricoprono nel quotidiano.

L’importanza dei social media nella nostra vita è evidente. Ma anche il mondo del lavoro è fortemente contaminato da questo nuovo modo di comunicare. Tenerne conto significa rimanere al passo coi tempi.

=> Vai all’impatto dei social media sul lavoro

Il Report annuale realizzato da We Are Social fa una panoramica della situazione a livello globale, europeo ed italiano, mostrando i maggiori trend del settore. L’analisi approfondita mostra  dli indicatori statistici a livello globale e i dati relativi ai macro-cambiamenti su base annua, l’utilizzo di internet e la relativa penetrazione a seconda delle diverse regioni del mondo e un focus specifico su 30 paesi.

Per quanto riguarda la realtà italiana su una popolazione di 59,80 milioni 37,67 sono utilizzatori di internet e 28 milioni utilizzano attivamente i social media, di cui 24 milioni tramite mobile. Molto alta la percentuale degli utilizzatori di connessione da mobile, arrivando a 80,29 milioni. Le aziende devono tener conto dei dati per sviluppare un contatto attivo e continuativo con i loro clienti.

=> Scopri rischi e opportunità dei social media

Per quanto riguarda il tempo speso nella navigazione, 4 ore e 5 minuti al giorno sono dedicate ad essa, tramite pc o computer, 2 ore e 10 minuti tramite mobile. Molta parte di questo tempo viene dedicata proprio a i social media, arrivando ad un tempo stimato su 1 ore e 57 minuti al giorno.

=> Leggi gli errori del social media manager

Tra le piattaforme più attive si segnalano facebook al primo posto, con il 33%, Whatsapp al secondo, con il 30%, facebook Messenger al terzo con il 23%. Seguono ad una certa distanza Google +, Twitter e Instagram, rispettivamente con 14% il primo e 12% il secondo e il terzo.