Le caratteristiche del controllo

di Chiara Basciano

scritto il

I presupposti necessari utili a controllare se il progetto si sta evolvendo nel modo giusto.

Perché il project manager possa lavorare in maniera fluida c’è bisogno di un controllo costante delle diverse fasi del progetto. Valutare l’andamento dello stesso è necessario per capire se si sta lavorando nel modo giusto o se bisogna apportare delle modifiche.

=> Vai alle competenze del project manager

Le condizioni ideali per controllare un progetto sono date da un lavoro ordinato, che proceda secondo alcuni step essenziali. Se infatti il progetto è stato suddiviso in fasi e sottoprogetti sarà molto più facile analizzarne lo stato di avanzamento e le eventuali pecche.

=> Scopri i requisiti del project manager

Un piano facile da controllare è un piano che sia realistico, credibile, dettagliato a sufficienza per poter essere compreso anche da parte di chi non ha partecipato all’attività di pianificazione. Inoltre è necessario avere a disposizione una raccolta delle informazioni sui progressi fatti. Il controllo del progetto non riguarda solo il singolo project manager, infatti deve coinvolgere tutto il team, ed esso deve essere capace di pianificare i passi da fare e di prendere decisioni.

=> Leggi gli strumenti del project manager

Quando poi si decide di agire per cambiare qualcosa nel progetto allora tutto deve essere formalizzato, inserendo le modifiche nel piano di progetto e descrivendo tutti gli elementi messi in campo. Ogni settore coinvolto anche in minima parte deve essere informato di tali cambiamenti e non vanno prese decisioni che prima non siano state concordate con tutte le parti.

I Video di PMI

Come scegliere il contenuto giusto sui social