Reti aperte e vantaggi per il business

di Teresa Barone

scritto il

Le iniziative di open networking sono fondamentali per promuovere e sviluppare il business.

L’adozione di reti aperte è in grado di favorire notevolmente la trasformazione digitale e portare molti vantaggi al business aziendale: la pensa così la quasi totalità dei manager IT in Italia, coinvolti in un’indagine promossa da Juniper Networks condotta nell’agosto 2016 in vari Paesi.

=> Manager e professioni digitali

La ricerca mostra come per il 78% degli intervistati l’ostacolo più difficile da superare riguardi la gestione dei costi della rete, mentre per l’89% la flessibilità dell’IT ha un impatto diretto e positivo sulle performance aziendali generali.

«Siamo soddisfatti di constatare che in Italia, più che nel resto d’Europa, i professionisti dell’IT stiano supportando e valutando attivamente iniziative di open networking e che, a giudicare dai risultati della ricerca, pensino che quelle più efficaci abbiano origine nella Open Source Community, come ad esempio OpenStack.»

Questo il commento di Mario Manfredoni, country manager Italy, Juniper Networks, il quale aggiunge:

«In generale i risultati mostrano che nel nostro paese i professionisti IT sono perfettamente consapevoli dei vantaggi offerti da reti veramente aperte e in grado di gestire sicurezza, automazione e scalabilità grazie alle tecnologie SDN (Software Defined Network) e NFV (Network Functions Virtualization).  Juniper Network ritiene che l’apertura si traduca in maggiore agilità, sia per l’IT che per il business, risparmio economico e minore time to market. In altre parole, le reti aperte stimolano l’innovazione e la trasformazione digitale che a loro volta portano benefici al business.»