Ambiente di lavoro in sicurezza

di Francesca Vinciarelli

scritto il

Ambiente nei luoghi di lavoro controllato, per evitare problemi di salute.

All’interno dei luoghi di lavoro si trascorrono moltissime ore, per questo l’ambiente in cui ci si dedica alle attività lavorative deve essere adeguatamente controllato.

Parlare di sicurezza sul lavoro mette a disagio

Molte volte sia da parte delle aziende che dei dipendenti, si sottovaluta il controllo degli inquinamenti indoor, purtroppo però le conseguenze sulla salute sono molto gravi, circa il 40% delle morti nel mondo sono causate dai nemici invisibili che causano rischi diretti per la salute. Per questo negli uffici è essenziale monitorare adeguatamente lo stato degli ambienti lavorativi, nello specifico si possono trovare inquinanti come elettrosmog, formaldeide, gas radon, radioattività, anche inquinamento acustico, polveri sottili e molti altri inquinanti.

Mettere in sicurezza i lavoratori dai rischi

Ad oggi per tenere sotto controllo la situazione sono sono disponibili tecnologie che consentono un monitoraggio continuo degli inquinanti indoor, questo serve per conoscere gli eventuli problemi e predisporre il prima possibile tutte le azioni necessarie per eliminare i danni. Inoltre da la possibilità di controllare la situazione in tempo reale, in modo da poter correre ai ripari qualora venissero superate le soglie di attenzione per uno o più parametri rilevati. Ovviamente per tutelare il lavoratore anche il Testo Unico in materia di Salute e Sicurezza nel mondo del lavoro, (d.Lgs 81/2008) si occupa di prevenzione e tutela della salute negli ambienti di lavoro e sancisce la responsabilità del datore di lavoro di effettuare regolarmente la valutazione dei rischi a cui sono sottoposti i lavoratori e di predisporre le azioni necessarie per ridurre tali rischi.

Fonte: Shutterstock

I Video di PMI

Legge 104: agevolazioni per disabili e familiari