Tratto dallo speciale:

Professioni 2020: ecco i ruoli chiave

di Chiara Basciano

scritto il

Ecco come cambiano le professioni con l’ingresso della tecnologia in azienda: i ruoli più richiesti per traghettare le aziende verso il digitale.

Nonostante tutti siano d’accordo nel sostenere l’importanza della digitalizzazione in azienda, stenta a prendere vita una linea comune. Ogni azienda si muove come crede e e come riesce, creando diversi modi di operare. D’altronde è impossibile avere una strategia riproducibile e valida per tutti. Ma fare il punto della situazione e confrontarsi può essere molto utile.

=> Identikit delle nuove professioni 4.0

Per questo appare particolarmente importante progetto Professioni 2020, promosso da Più-Professioni Intellettuali Unite, che punta a valorizzare il contributo delle professioni intellettuali allo sviluppo dell’economia e a creare le condizioni per una collaborazione equilibrata tra professionisti, imprese, istituzioni e società civile.

Il progetto ha messo in evidenza dei dati importanti per la comprensione del fenomeno. Le professioni considerate essenziali in azienda per rendere concreta la trasformazione sono:

  • web marketing and communication strategist,
  • social media specialist,
  • cybersecurity specialist
  • data scientist (fondamentale per la digitalizzazione aziendale).

Dall’altro lato, si evidenzia una crescente importanza nei confronti delle attitudini tutte umane, che non possono esser sostituite dalla tecnologia, soft skills quali intraprendenza, senso di responsabilità su risultati e risorse e orientamento al problem solving.

Per quanto riguarda i cambiamenti delle posizioni attuali, infine, il progetto sottolinea che diminuiranno le professioni operative, strutturate e basate su procedure, vale a dire tutti i ruoli che possono essere sostituiti dalla tecnologia.