L’esperienza all’estero

di Francesca Vinciarelli

scritto il

L'esperienza all'estero può fare paura, ecco però perchè è essenziale.

Intraprendere un’esperienza all’estero può spaventare, ma riuscire a completare questo tipo di esperienza porta moltissimi benefici. 

=> Assumere un candidato con esperienza all’estero 

Cambiare le proprie abitudini e in parte la propria vita può sembrare difficile e in alcuni casi impossibile, l’estero però mette a disposizione moltissime opportunità di lavoro, spesso non presenti in Italia, per questo se si hanno le possibilità è importante vivere un’esperienza fuori dal proprio paese. Lavorare in un contesto differente fa sviluppare sia il senso di adattamento e sia lo spirito di creatività.

=> Manager: l’esperienza all’estero potenzia il talento 

Inoltre un’esperienza all’estero aiuta anche a trovare più facilmente e velocemente un posto di lavoro. Per un datore di lavoro infatti significa moltissimo, in quanto aver lavorato all’estero significa avere competenze che spesso molti altri candidati non hanno. Per questo i datori di lavoro, avranno più fiducia ad assumere un candidato, che tra le esperienze lavorative, ha sviluppato un periodo in un paese estero.