Lo stipendio che attira

di Francesca Vinciarelli

scritto il

Stipendio vs estero, ecco chi vince.

Lavoro si parte verso l’estero, ecco dove e come.

Un aiuto per lavorare all’estero

Prima di tutto il lavoro non piove dal cielo neanche all’estero, bisogna avere la voglia di cercare per trovare ciò che si vuole, per questo anche dopo un trasferimento è importante non perdere tempo. L’elemento più banale, ma anche il più necessario, è la lingua, prima di buttarsi a capofitto verso questo tipo di esperienza, è buona cosa capire il proprio livello verso la lingua del paese scelto, di conseguenza se necessario studiarlo prima del grande passo. Inoltre è importante conoscere tramite altre esperienze o tramite il web, il paese che si è scelto per l’avventura, ovviamente sia per la situazione economica e lavorativa sia per il fronte vita sociale, ambiente e tutto ciò che riguarda la vita privata. Questi elementi servono per valutare in completo il paese scelto. Ecco però dove si guadagna di più:

  • Svizzera;
  • Germania;
  • Svezia;
  • Emirati Arabi;
  • Norvegia;
  • Singapore;
  • Austria.

50 anni e partire da capo

In svizzera lo stipendio medio va dai 188.275 dollari. I Germania i dipendenti sono premiati con promozioni e scatti di livello si parla di uno stipendio medio da 97.693 dollari. In Svezia si ha uno stipendio medio di 84.802 dollari. Negli Emirati Arabi, dopo essersi abituati al clima, si parla di uno stipendio medio 112.820 dollari all’anno, comprese indennità di alloggio. In Norvegia, nell’ultimo anno ha operato politiche del lavoro efficaci che hanno innalzato la qualità di vita con uno stipendio medio annuo si 97.486 dollari. Infine a Singapore e Austria lo stipendio medio è di 138,640 dollari per Singapore e di 85.288 dollari per l’Austria.

Fonte: Shutterstock

I Video di PMI

Google Analytics: attenzione alla Frequenza di Rimbalzo!