Facebook, strumento per aziende leader nel 2011

di Tullio Matteo Fanti

scritto il

Facebook è inarrestabile: in costante crescita e popolarità vale 50 mld, tallona Google e si propone come strumento di social media marketing numero uno per aziende di oggi e domani.

Facebook in ascesa inarrestabile: nel 2010 sito più visitato dell’anno, superando persino un mostro sacro come Google, il portale di social network più famoso al mondo vale oggi 50 mld di dollari e si conferma come caposaldo nello sviluppo del social media marketing per le aziende di oggi e di domani.

Facebook è dunque una realtà ancor più solida grazie alla sostanziosa iniezione di capitali che arriva direttamente da Goldman Sachs e Digital Sky Technologies (500 mln di dollari).

L’operazione ha automaticamente raddoppiato il valore di Facebook, con un possibile apprdo in Borsa che appare oramai sempre più imminente.

Il social network per eccellenza pianta quindi sempre più le sue radici, forte di un successo di utenti e attrattiva per le aziende che non sembra destinato minimamente a scemare con il tempo, destinato anzi ad evolversi in un parabola virtuosa.

Prendendo come riferimento una recente ricerca Zoomerang intitolata “Small to Midsized Business Marketing Practices Survey 2011”, si può infatti notare come Facebook sia e sarà per tutto il 2011 la risorsa numero uno per il social media marketing a livello aziendale.

Ben il 35% delle Pmi intervistate utilizza infatti il social media all’interno delle proprie strategie di marketing e Facebook mantiene inalterato il suo predominio, con una percentuale di preferenza del 76%-84%, a seconda delle fasce di età.

Cosa rende così appetibili i social media? La loro capacità di avvicinare le aziende ai propri utenti: creare un profilo aziendale su Facebook permette così di stabilire un contatto che non si limita ad essere di tipo comunicativo ma che definisce anche una immagine, e Facebook è la porta privilegiata per entrare nel mondo dei giovani, e non solo.

I Video di PMI

Facebook locations per chi ha più sedi fisiche