Facebook e Twitter come strumenti di business

di Tullio Matteo Fanti

scritto il

Una ricerca Nielsen evidenzia la sempre maggiore capacità da parte dei social media di influenzare gli acquisti dei consumatori, rivelandosi così strumenti importanti nelle strategie di marketing

I social media quali Facebook e Twitter – ma anche i semplici blog – si stanno rivelando strumenti sempre più capaci di influenzare gli acquisti delle persone. Da Nielsen un consiglio alle aziende: prendeteli in seria considerazione quando pianificare le vostre strategie di marketing.

In un recente studio condotto da Nielsen emerge come tre persone su quattro che utilizzano Internet trascorrano abitualmente almeno 6 ore al mese visitando social network o blog; il 32% ha accesso ai siti sociali dal posto di lavoro, il 31% comodamente dalle loro camere da letto.

I siti online specializzati in recensioni sono la fonte prediletta di informazioni nel caso un consumatore sia indeciso sull’acquisto di un determinato bene, preceduti solamente dai consigli degli amici o dei familiari.

Nel caso di Cina, India e Australia, le recensioni online si rivelano le fonti in grado di influenzare maggiormente gli acquisti quando si tratta di prodotti del settore dell’elettronica, automobili e alimentari.

I risultati mostrano chiaramente come i social media siano un fenomeno dirompente, destinato a rimanere come tale per molto tempo; tutti coloro che gravitano attorno al mondo del business dovrebbero quindi prendere in seria considerazione il fenomeno, senza limitarsi ad osservarlo ma cercando di abbracciarlo in toto. E, soprattutto, senza limitarsi ai rischi ed alle noie che i social network portano in azienda: oltre il rischio c’è l’opportunità, dunque il fenomeno va compreso nella sua completezza senza accantonare il tema prima ancora di aver compreso come può essere adoperato a favore della propria azienda.

«I social media stanno avendo una influenza sempre maggiore sulle decisioni dei consumatori», ha dichiarato Charles Buchwalter, chairman e chief executive di Nielsen Online Japan. «Tutti hanno capito chiaramente quanto questi siano “hot”, stanno crescendo velocemente in tutto il mondo».

I Video di PMI

La pubblicità “lead generation” su Facebook