Tratto dallo speciale:

Pubblicità online trainata da Video e Mobile Advertising

di Francesca Vinciarelli

scritto il

In crescita il mercato della pubblicità online, a fare da traino soprattutto Video e Mobile Advertising: i vantaggi per le imprese ed i dati del rapporto IAB Europe.

Continua ad espandersi il mercato della pubblicità online, che cresce di pari passo con l’utilizzo della Rete da parte degli utenti a livello mondiale. Secondo l’AdEx Benchmark di IAB, solo in Europa il Web Advertising vale oltre 24,3 mld di euro, per una crescita 2012 dell’11,5%.

Le aziende preferiscono investire nell’Online Advertising soprattutto per andare incontro all’evoluzione del mercato e avvantaggiarsi dell’estrema flessibilità che la Rete è in grado di offrire.

Non a caso, tra i segmenti di traino spicca il Mobile: non a caso in ambito business uno dei trend di maggiore rilievo è il Mobile Working (leggi di più). Forte della diffusione capillare di smartphone e tablet, il Mobile Advertising è cresciuto nell’ultimo anno del 78,3%, per un valore di 392 mld di euro.

=> Approfondisci le opportunità del Mobile Advertising

Bene anche il Video Advertising che è cresciuto nel 2012 del 50,6%, per un totale di 661,9 mln di euro. nel comparto Display Advertising – che nel 2012 è cresciuto del 9,1%, per un valore complessivo di 7,8 miliardi in totale – l’incremento della fruizione di Video online è stato del 15%, ancor più d quella su Mobile (5%).

A fungere la leva per questo comparto: e da alcune caratteristiche intrinseche quali: statistiche di audience più affidabili, misurazioni dei risultati più precisi, automazione e semplificazione delle campagne.

=> Scopri le migliori strategie di pubblicità online

Bene anche il mercato del Classifieds e Directories che nel 2012 è cresciuto del +6,3% per un totale di 4,5 miliardi di euro.

Il Paid-For-Search fa segnare un buon +15,5%, per un valore di mercato di 11,9 miliardi di euro, forte anche dell’aumento delle ricerche effettuate da mobile e tablet.

Nella classifica dei Paesi l’Italia ricopre il quinto posto in termini di valore di mercato della pubblicità online (1,4 miliardi di euro). In testa c’è il Regno Unito con 6,6 miliardi seguita dalla Germania con 4,6 miliardi, dalla Francia con 2,8 miliardi e dalla Russia con 1,5 miliardi di euro. Alle spalle dell’Italia l’Olanda (1,2 miliardi), la Spagna (0,9 miliardi), la Svezia (0,8), la Norvegia (0,6) e la Danimarca (0,6%).

I Video di PMI