Acquisti in Rete: fiducia a passaparola e pubblicità, meno a recensioni

di Noemi Ricci

scritto il

Prima di acquistare online, gli italiani danno più credito alle opinioni degli altri utenti rispetto alla pubblicità o alle recensioni degli esperti. Lo rivela una ricerca su Ciao!

e-Commerce in Italia in crescita? Sì, ma con le dovute premesse: per i consumatori conta più l’opinione di altri utenti che la pubblicità o le recensioni di esperti. A rivelarlo è una ricerca Ciao!portale per il confronto prezzi e pareri – tra i propri utenti, che analizza i fattori che influenzano il processo d’acquisto.

Il 70% dei consumatori, per decidere se comprare o meno un prodotto/servizio, ritiene le opinioni personali più realistiche rispetto alle informazioni pubblicitarie.

Fin qui nulla di nuovo. Quel che è interessante notare è come sia in minoranza (31%) chi consulta i test e recensioni redatte dai professionisti del settore.

In Italia, soprattutto, il 59% degli utenti si affida a opinioni e consigli di altri consumatori o conoscenti, per i propri acquisti online e offline. Il 75 % degli intervistati, dichiara inoltre di modificare le proprie scelte in base a tali opinioni.

Tra le pubblicità sono maggiormente apprezzate quelle presenti in Rete. Il 50% degli utenti dichiara che le campagne Web offrono maggiori informazione, più aggiornate e utili rispetto ad altre fonti.

Uno scenario in evoluzione, pertanto, diretta conseguenza, soprattutto, dell’avvento del Web 2.0. Il Managing Director di Ciao Stephan Musikant ha dichiarato: «è notevole la crescente importanza che i forum indipendenti per consumatori stanno acquistando nei confronti degli shopper online e il modo in cui questi ultimi si lasciano guidare dalle opinioni di altri consumatori».

In ultima analisi, si segnala che chi compra online preferisce nel 38% dei casi i prodotti di marca, soprattutto nella categoria Elettronica (88%).

I Video di PMI

Guida ISEE: compilazione DSU