Comunicazione social aziendale: il modello BNL

di Alessia Valentini

scritto il

Analisi del modello di comunicazione social utilizzato da BNL nel settore Finance e replicabile in ogni ambito business in cui si vogliano supportare brand, reputation, fiducia dei clienti e visibilità dell'offerta commerciale.

L’utilizzo dei social network non è nuovo in ambito commerciale e business, neppure per il settore Finance come evidenziato dal un recente studio ABI, che ha confermato il valore strategico nel rapporto fra banche e clienti degli strumenti di comunicazione digitale come chat, forum e community:

=> Scopri i canali social per comunicare con le banche

Il Modello Social

Un caso di studio interessante lo offre BNL, che ha scelto di portare il core business sui canali social (Facebook, Twitter, Google+ e Youtube) in risposta alla crisi di fiducia diffusa e generalizzata nei confronti delle banche: per avvicinarsi alle persone, oggi serve gestire in modo nuovo il rapporto con i clienti.

Fra i progetti più recenti spicca la nuova iniziativa BNL People: uno spazio web dedicato alla comunicazione con il cliente e non solo.

Partner tecnologico del progetto è in questo caso NTT DATA Italia, società che offre consulenza specialistica e che sviluppa servizi professionali e soluzioni IT  per clienti di tutto il mondo, con l’obiettivo di incrementarne le performance attraverso l’innovazione. In questo caso con un’applicazione a 360 gradi di metodologie e strumenti social media e web 2.0.

Sfruttando i canali social, BNL ha infatti inteso aprirsi al dialogo con prospect e clienti per migliorare le relazioni, la reputazione del brand e la visibilità dell’offerta commerciale con risposte reali e concrete.

La centralità delle persone è il fulcro della soluzione, sintetizzata nel payoff “Veri come i tuoi progetti” che si pone i seguenti obiettivi: apertura al dialogo nei “luoghi” abituali di prospect e clienti, stimolo del passaparola da parte di clienti soddisfatti, incremento della raccolta (advocacy), supporto al brand e alla visibilità, ampliamento dell’offerta di Caring e crescita del traffico verso il sito della banca.

=>Leggi la Guida al Social Brand aziendale

Lanciato a luglio 2012, il progetto ha portato risultati visibili e misurabili, tra cui tempi di prima risposta per l’assistenza entro un’ora e condivisione da parte degli utenti di funzionalità e strumenti offerti da BNL People (diffusione virale del brand).

Gli strumenti Social

Al sito ufficiale ed al nuovo spazio web si affiancano i video di tipo “Storytelling” – veicolati sul canale YouTube BNL Channel – per svelare il lato umano della banca e riconoscersi con le persone che vi lavorano e con cui ci si relaziona. Per lo stesso motivo il sito aziendale è stato rivisitato rendendo disponibili widget di contatto rapido per richieste di assistenza attraverso Facebook e Twitter.

Su Facebook è stata creata una pagina BNL People dedicata all’ascolto e alla conversazione. Non mancano le FB app  per stimolare la partecipazione degli utenti attraverso infografiche personalizzate e video sulla realizzazione dei progetti futuri.

Su Twitter si ottiene supporto e relazione, grazie al team del Centro Relazione Clientela BNL pronto a rispondere ai messaggi degli utenti con assistenza tramite i tweet.

=> Scopri i 7 strumenti per avere successo online

Completano il quadro le applicazioni per smartphone (iOS/Android), per estendere il dialogo all’ambito Mobile. L’app integra funzionalità di contatto sui social network Facebook e Twitter.

Infine, si è contribuito a migliorare la user experience degli utenti grazie a nuovi touch point disponibili in banca.

Per approfondimenti visita il portale BNL People