Email Marketing: problemi e soluzioni

di Alessia Valentini

scritto il

Come realizzare campagne di Email Marketing di successo affidandosi all'IT? Meglio fare da sè con software proprietari o affidarsi all'outsourcing? Consigli pratici e soluzioni per Pmi

Le difficoltà maggiori nella gestione di una campagna di Email Marketing sono costituite dalla gestione di un’enorme mole di dati da archiviare e tenere aggiornati.

Le principali incombenze sono, innanzitutto, collezionare i dati dei clienti – ovvero indirizzi mail, nome e riferimenti degli utenti finali; archiviare le autorizzazioni da parte di ciascuno di essi per l’invio di successive mail pubblicitarie (iscrizioni al servizio); tenere aggiornati gli archivi dati, per gli invii periodici di materiale informativo, gestendo le richieste di cancellazione dal servizio o le notifiche di cambio di indirizzo di posta elettronica.

Inoltre, quando ci si occupa seriamente di email marketing bisogna suddividere i clienti in fasce di target predefiniti con personalizzazione delle comunicazione ed elaborazione delle risposte ottenute.

Affidarsi alla buona volontà del dipendente di turno, sfruttando un normale strumento di posta elettronica, risulta del tutto insufficiente per ottenere risultati tangibili. Per questo motivo le aziende che vogliono realizzare campagne di email marketing dovrebbero dotarsi di opportuni strumenti software che li possano supportare al meglio nella gestione delle newletter.

Tuttavia la scelta di acquistare un software va attentamente valutata, perché può richiedere competenze specifiche già presenti in azienda oppure da acquisire con formazione specifica. Il software, dunque, potrebbe risultare costoso e comunque soggetto ad obsolescenza.

Un’altra via potrebbe essere il ricorso all’outsourcing: meno costoso, non richiede risorse esperte ed è sempre aggiornato. tuttavia, spesso risulta meno flessibile a causa della mancata personalizzazione del formato della newsletter.

La soluzione ideale spesso risiede nel mezzo: affidare all’outsourcer invii e gestione ordinaria delle mail finché si è poco pratici del campo, e internalizzare la gestione quando si acquisisce esperienza e si ritiene l’integrazione delle attività di email marketing con altri database interni.

Un’altra soluzione ritenuta da Forrester Research come vincente consiste nell’affidare a fornitori esterni: spedizione delle email, gestione degli indirizzi di email, (nuove sottoscrizioni, cancellazioni, modifiche), gestione e manutenzione del software necessario e della parte creativa, ideazione della campagna e redazione del testo del messaggio, sviluppata all’interno dell’azienda.

Grazie al Web sono disponibili soluzioni economiche con licenza pay-per-use (software a noleggio, per i quali si paga a consumo, n.d.r.) o addirittura gratuite. Qualche esempio:

EM1 di Salesware: è un software a noleggio, sviluppato in ASP per l’email marketing ed è disponibile via Internet. La documentazione sul funzionamento, le condizioni di utilizzo e il supporto sono chiaramente descritte sul sito e sono presenti anche casi d’uso di successo come quello di Ascential Software a riprova della semplicità dello strumento e della convenienza al suo utilizzo.

Mailarea.net: è un sito specificatamente dedicato all’email marketing con indicazioni dettagliate sulla preparazione di newsletter pubblicitarie e corredato di consigli per la gestione di diverse categorie di newslettere ognuna dedicata ad una diversa campagna pubblicitaria.

Il newsletter manager a disposizione, oltre ad avere diverse funzioni ad uso professionale, è completamente gratuito a patto di mantenere alcune forme pubblicitarie che sono però poco invasive. Alternativamente, è possibile rimuovere la pubblicità aderendo a diverse tipologie di abbonamento a disposizione.

Sono disponibili inoltre diversi software open source come POMMO, OpenEMM e Mailsend3r che, attraverso il proprio sito web, guidano l’utente nello sviluppo della campagna di marketing, partendo dalla redazione della newsletter e aiutandolo nella gestione delle mail per gli invii multipli.

Per approfondire la tematica dell’email marketing si consiglia il testo Email Marketing. Guida pratica per fare business con le mail, di Roberto Ghislandi. Inoltre, è possibile seguire il seminario E-MAIL marketing a regola d’arte, organizzato annualmente in versione aggiornata dalla società ITER.